8, 9 e 10 febbraio 2019: undici ore di lezione divise in quattro appuntamenti, ognuno riguardante una figura chiave del bondage giapponese e un relatore d’eccezione: BergBorg.

E’ stata un’occasione unica, per gli appassionati che sono intervenuti, PER conoscere meglio le figure di Itoh Seiu, Minomura Kou, Nureki Chimuo e Akeki Denki, le loro vite, il loro percorso nel mondo delle corde, le reciproche influenze e i loro condizionamenti sul bondage attuale.

Avevo conosciuto BergBorg a Copenaghen nel maggio 2018 in occasione di una conferenza su Nureki Chimuo e mi era piaciuto molto: una conoscenza incredibile della storia del kinbaku unita ad una dialettica espositiva semplice e piacevole. Così era nata l’idea (azzardata come sempre) di organizzare qualche cosa a Torino, ma non una conferenza su un singolo personaggio avrei voluto una serie di appuntamenti che potesse offrire una conoscenza e una visione più completa della storia del kinbaku.

Una sfida anche per il relatore: era la prima volta che affrontava una cosa del genere, e a giudicare dall’entusiasmo e dalla partecipazione di chi ascoltava la sfida è stata vinta.

Tante informazioni ma soprattutto tanto tanto materiale, unico, originale.

Grazie a tutte le persone che hanno reso possibile questo evento unico.

 

Chi è Bergborg

L’approccio alla corda di Bergborg è influenzato dal suo background nell’improvvisazione dei contatti e dal suo lavoro come ricercatore accademico nelle discipline umanistiche. Nel suo blog Kinbaku Books, condivide parti della sua collezione di materiale storico di Kinbaku con la grande comunità di corde. 

Oltre al suo regolare insegnamento del kinbaku, Bergborg ha anche organizzato durante il 2017-2018, a Stoccolma, una serie di tredici serate chiamate “Kinbaku Salon”, offrendo un contesto più ampio per l’accoglienza della cultura giapponese della corda. 

Bergborg ha tenuto versioni del formato “Kinbaku Salon” per l’estate svedese “ShibariCamp” e per il “Kinbaku Lounge” a Copenaghen. 

Blog di Bergborg https://kokoro-kinbaku.com/